sexta-feira, 27 de março de 2015

Di Rose Sanguigno



Di Rose Sanguigno



Cremazione scrive a sospiri
conspucando natura umana
viviamo come vampiri
uccidendo notte mondana

giorno muro umano dopo giorno
pregando nel corso degli anni
che vi sia mai fine in viltà
nuotare nel sangue degli oceani

il sole ha una improvvisa scomparsa
l'angelo custode legge il suo testamento
My particolarmente versato nella sua meniina
il suo sangue bevuto il mio sentimento

notte dopo essere collassato in ceneri
il suo spirito è la mia prima vittima
corpi in giardino in ceneri
il suo sangue rosa è il mio legittimo consorte di.


Arthur Nett
30/07/2011

Nenhum comentário:

Postar um comentário